Erotico
13 nov 2020


Gestisco un ristorante pizzeria da oltre un anno ed all'inizio quindi verso agosto dello scorso anno veniva spesso a mangiare una coppia con lui bell'uomo nonostante i 50 passati e lei bionda e curvy vestita sempre in modo sexy. Facendo il cameriere ed essendo piuttosto bravo nel mio lavoro chiedevano spesso di essere serviti da me per l'ottima consulenza riguardo ai vini da accoppiare alle pietanze e con il passare dei mesi era nata una certa confidenza e ci si dava del tu. Con l'arrivo del lockdown da Coronavirus anche il ns, ristorante ha cominciato a fare consegne a domicilio ed io mi sono ritrovato a fare da autista. Tra le tante consegne mi capita di portare due pizze ed una bottiglia di vino proprio alla coppia in questione che resto' molto meravigliata di vedermi nelle vesti di Delivery boy. Mi apri la porta il marito che dopo avermi chiesto di entrare chiamo a gran voce la moglie che arrivo nel salotto in una specie di vestaglia bianca trasparente che faceva scorgere uno stupendo perizoma ed un reggiseno di pizzo che conteneva a malapena una bella quarta di tette. Sorridendo il marito si rivolse a Francesca, questo è' il suo nome, chiedendo se era il caso di presentarsi in vestiti così succinti ad un ospite! Lei sorrise famelica e disse senza mezze parole che avevano fantasticato molte volte durante i loro amplessi amorosi che il cameriere che consiglia così amabilmente il vino era stato più volte protagonista delle loro fantasie erotiche è appena finito di dirlo mi chiese se mi ero mai segato pensando a lei. Scioccato da tanta franchezza non sapevo cosa rispondere ed il marito disse che forse era il caso di vedere se era veramente come immaginato... Mi spinse a sedere sul divano e si mise a cavalcioni sopra di me liberandosi della vestaglia e scoprendo due seni grandi e sodi con due capezzoli irti che riuscirono a provocarmi una erezione fulminea nonostante l'imbarazzo. Comincia a leccarli e con la coda dell'occhio occhio vedevo il marito che si sfilava tutto quello che aveva addosso con il membro già in erezione me di dimensioni decisamente esigue, diciamo un 12 cm e neanche tanto grosso di diametro. Lei cominciò sbottonandomi la felpa e la camicia liberando il torace leccandomi e mordicchiandomi miei capezzoli mentre con la mano armeggiava per allentare la cintura e tirarmi fuori il cazzo. Lo massaggio dall'esterno delle mutande ed esclamo "lo sapevo" quando vide il mio calibro 21 in perfetta erezione e scappellatolo si umetto due dita con la saliva e comincio a roteare le dita sulla parte anteriore della cappella prima di ingoiarla completamente con un pompino meraviglioso. Il marito che era stato seduto sulla poltrona di fronte prese il cellulare e chiedendole di impalarsi quel bastone al contrario, cosa che lei fece immediatamente, comincio a filmare l'amplesso. La sua diga era caldissima e dovetti fare uso di tutta la mia esperienza per non venire subito ma quando lei, dopo aver gridato all'orgasmo due volte mi chiese di avvisarla quando stavo per venire, non riuscii più a resistere e glielo dissi così lei si disarciono' per gustare il fiotto di sperma caldo ed appiccicoso che produssi quasi contemporaneamente al marito che riverso il suo nettare sul meraviglìoso culo. Da allora è soprattutto nel giorno di ripo vado a trovarli ed ogni volta lei si fa trovare con una lingerie diversa e sempre più troia. Che botta di culo ragazzi!