Fatto
26 mag 2022


Userò solo nomi inventati.

Questo accade da circa otto nove mesi.

Per via del mio lavoro vengo trasferito su volontà a Cagliari ..bellissima città.

Non conoscendo nessuno proprio sotto casa vi e un bel localino dove si organizzano apericena ..bene ci vado e ballando consumando e chiaccherando conosco lei Laura,laura ha 61 anni come me ed è divorziata.

Ci siamo visti una settimana dopo e poi quasi tutti i giorni per il caffè.

Un giorno mi chiede se mi farebbe piacere un the da lei a casa sua,io non posso rifiutare anzi accetto molto volentieri.

In una oretta ci siamo raccontati tutta la nostra vita,parlando parlando mi accorgevo che mi stava mettendo alla prova,mi stuzzicava dicendomi che il suo ex a sesso era una delusione e che lei del sesso aveva bisogno come tutte del resto.

Mi fa vedere la casa davvero bella e curata in tutti gli ambienti.

Per ultimo mi fa vedere la sua camera e come per incanto (ma secondo me lo ha fatto di proposito) con il suo lato B si struscia sul mio pene facendo finta di scusarsi ma nel farlo mi accorgo che tremava io la prendo da dietro e con un abbraccio avvolgente comincio a baciarla sul collo,lei faceva dei lunghi respiri e sussurrava mmm siiiiii.

Sento la sua mano aprirmi la lampo e portare fuori il mio gioiello che era più duro di un pezzo di ferro,si inviano e come per incanto lo fa sparire in bocca,una pompa magistrale mai provato tanto piacere.

In un secondo eravamo già belli e nudi sul letto ....era bagnata che sembrava un rubinetto aperto e ci ho pensato due volte a infilare la mia lingua in quella sorgente di piacere.Sentivo che godeva come una cagna in calore si mette in posizione per essere penetrata e non melo faccio ripetere due volte e come la mia grossa capella inizia la penetrazione lei comincia a urlare dal piacere ....io che non so come ho resistito per così tanto e dopo che la scopavo da un'ora circa sono esploso .... le ho detto godo godooooo e lei siiiiii vienimi dentro tutto ....esplodo in una sborrata da guinness riempiendola di dolce crema e come non bastasse me lo prosciuga con una leccata che quasi godevo di nuovo....mi ha ringraziato ma sono che ringrazio lei per tanto ci siamo ricomposti e poi prima di andare via mi chiede se la domenica vado a pranzo da lei che vuole farmi conoscere la figlia ....il mio e stato subito si.

La domenica mi presento con un bel vassoio di mignon e una bottiglia di buon vino sardo.

Mi presenta la figlia Claudia una quarantenne di una bellezza che sembrava finta .

Claudia non si è mai sposata e non ha intenzione mai di farlo.

Dopo pranzo Laura prepara il caffè e io con Claudia continuiamo la nostra bellissima conversazione ed era rossa in viso come se fosse in imbarazzo,nel parlare ogni tanto nel divano spostava le gambe accavallando prima da una parte e poi dall'altra e nel farlo era evidente che lo faceva per farsi guardare 🤪si vedeva tutto sotto e il mio cazzo era pronto per esplodere.

Dopo un buon caffè e sempre parlando mi chiede un favore cioè se il martedì la posso accompagnare in agenzia dove ha comprato l'auto per lasciare lì la macchina e riaccompagnarla casa.....tutto normale dirette....no per niente .

Laura a lavoro e io ad accompagnare Claudia,nel fare il tragitto mi fa domande tipo....ma te con mia madre che intenzioni hai?....io nulla siamo buoni amici e stiamo bene quando siamo insieme a chiacchierare e così via....ci siamo fermati in un grosso piazzale parcheggio dove era l'agenzia con l'officina ....mi girava e senza dire nulla mi da questo baccio in bocca che non terminava mai ....la mia mano scivola in mezzo alle sue cosce in cerca di qualcosa di più bello la lei mi fa dai non fa non qui altrimenti ci vedono e niente lasciamo l'auto li e la riaccompagno a casa ....arrivati a casa avevamo ancora due orette circa prima che Laura rientrasse da lavoro.

Ci siamo subito buttati sul suo letto e ne abbiamo combinato di tutti i colori.... Claudia ha una bocca che fa pompini che poche sanno fare io non ricordo quante volte l'ho penetrata anche a pecorina poi in una esplosione incontrollata faccio per venirgli sopra e lei mi fa non è bello sprecare tanta roba e se lo porta in bocca segandolo per minuto e facendosi inondare la bocca neanche una goccia di sperma e andata persa.

Ci siamo ripromessi di ripetere la cosa e dopo un po' ci siamo salutati.Mi dirette che sono fortunato, fortunato si ma non so più come comportarmi perché puntualmente me le sto scopando entrambe ma non vorrei che Laura lo scoprisse anche perché credo che li finirebbe la nostra amicizia e non solo.


Commenti