Gruppi
20 ago 2020


SALVE sono andata con una mia amica in vacanza a Cuba erano anni che questa mia amica mi diceva che era stata benissimo e che voleva farmi passare una vacanza indimenticabile. Così mi sono convinta e siamo partite. Mio marito conoscendomi era tranquillo sa che sono una ragazza seria e che non sarei capace di tradirlo. Così arriviamo e fin da subito ho notato che mi sentivo un altra persona mi sentivo libera e non mi era mai capitato, così la prima sera siamo uscite e siamo andate in un locale molto piccolo e che era molto buio però mettevano bella musica e mi sono lasciata andare e ho cominciato a bere come mai prima ero fuori dal mondo e non pensavo a nulla tranne che a divertirmi..la mia amica dopo poco era già tra le braccia di un ragazzo di colore che la stava ballando dietro e lei stava a pecora davanti a lui e muoveva il suo cazzo e culo appoggiandosi sul suo cazzo che stava per uscire dai pantaloni.?io ero un po a disagio perché mi sentivo un pesce fuor d acqua, premetto che la mia amica era stata già a Cuba e mi ha detto che aveva fatto sesso con un ragazzo di colore e che da quel giorno non aveva più goduto come con quel tizio, io le dissi che era una zoccola e che non avrei mai immaginato di fare sesso con un nero..lei mi rispose che anche lei all inizio era contraria ma che poi era stato normale come farlo con un ragazzo bianco a differenza che aveva un cazzo che le aveva fatto provare un orgasmo così intenso che non smetteva di venire e che anche a distanza di tempo ogni volta che ripensava a lui non riusciva a trattenere il piacere..torniamo alla serata io ballavo e mi sono scatenata e mentre ballavo mi si alzava la gonnellina e mi sono sentita osservata intanto la mia amica era scomparsa e io ero sola in mezzo la pista che mi sono vergognata e mi stavo andando a sedere quando si è avvicinato un ragazzo dche mi ha preso la mano e mi ha stretto a lui.?era un tizio mulatto e era molto alto e non aveva la maglietta e si notava un fisico niente male.?io ho provato a resistere ma lui mi ha girata e mi ha stretto al suo corpo e mi si è messo a ballare attaccato al mio corpo.?era sudato ma mi sentivo protetta fra le sue braccia e così mi sono sciolta e mi sono messa a ballare e mi sono presa la sua mano nella mia e mi ricordo che lui aveva un movimento di bacino che mi aveva colpito più volte il culo facendomi sentire il suo cazzo..era duro e mi sentivo come se avessi un palo al culo e con la gonna che si alzava riuscivo a capire che era un bel cazzo ma non mi ricordo come siamo andati avanti ricordo solo che ad un certo punto avevo la gonna completamente su e sentivo la sua cappella che era tra le mie chiappe..io per vergogna perché tutti ci guardavano mi sono girata per dirgli di smettere ma appena mi sono girata mi sono trovata davanti il suo cazzo che era per metà fuori dai pantaloni e che mi arrivava quasi in mezzo le tette.. io sono bassina non arrivo al 1.50 e lui era così alto che per guardarlo mi dovevo alzare in punta di piedi..lui appena mi sono girata non aveva capito che volevo andare via così mi ha preso e con vigore mi ha baciata...io non me lo aspettavo e ero paralizzata e mentre mi infilava la sua lingua in bocca mi spinse ad un angolo e mi fece girare e con un movimento veloce mi spostò il perizoma e mi infilò dentro il suo cazzo...ero immobile e mi sentivo la fica che mi si apriva mentre lui lo spingeva sempre più giù..non finiva più sentivo che era arrivato alla fine ma ad un certo punto ho sentito il suo cazzo che stava per andare così giù che non potevo non urlare ma con la musica alta nessuno poteva sentirmi..lui mi vedeva che ero rigida così ha sfilato il suo cazzo e mi ha fatto sedere su un divano poco lontano e mi ha messo a gambe larghe e mi ha cominciato a leccare la fica.?io ero come in un sogno non realizzavo cosa stavo facendo ma il tizio mi stava leccando la fica così bene che mi sono goduta il momento senza pensare a nulla e così dopo poco mi sono bagnata tutta e lui mi guardo e mi prese la mano e la mise sul suo cazzo io appena lo presi in mano mi eccitai e gli venni in bocca mentre aveva la sua lingua dentro la mia fica..lui si spostò e mi bacio con ancora la mia roba in bocca...lui mi prese e mi bacio e stava per andare via ma mi sentivo in colpa di essere venuta e lui no, così lo presi e lo feci sedere e mi misi in ginocchio di fronte a lui e gli presi il suo cazzo in mano e ho cominciato a fare una pippa..lui si sdraio e mi sono trovata con quel cazzo in mano e che era così grande che non riuscivo a stringerlo tutto, lo presi con due mani e ho provato a capire quanto era lungo..mio marito ce l'ha di 18cm econ una mano mi avanza un pezzo quello era tra due mani e avanzava ancora un bel pezzo..mi stavo stancando con le mani così mi avvicinai e cominciai a leccare la sua cappella lui apprezzo e mi prese la testa e la spinse sopra il suo cazzo e mi infilò metà cappella in bocca..era così larga che non riuscivo a muovere la bocca mi sforxai ma non entrava di più e vedevo che lui non godeva così feci una cosa che non avrei mai fatto mi sono messa sopra di lui e mi sono messa il suo cazzo tutto dentro la fica mi sono infilata così giù quel cazzo che per un attimo ero così piena che non mi accorsi che era tornata la mia amica e che mi stava toccando il seno..mi prese il culo e cominciò a leccare il mio bucio mentre mi stavo facendo scopare come una troia..il tipo mi alzava e mi faceva uscire il suo cazzo per poi rifilarlo fino in fondo..non mi sentivo più la fica e ad un certo punto mi sono messa a piangere per il piacere e mentre piangevo la mia fica ha cominciato a spruzzare ovunque e mi sembrava di venire in modo diverso lui non si fermava e ha cominciato a baciare il mio seno e mi allargava le gambe e io non capivo perché fino a che ho sentito una pressione che veniva dal culo e mi sono resa conto che il tipo che stava con la mia amica mi stava tenendole mani e mi diceva di non avere paura e di godermi quel momento..io ero piena e mi faceva male il culo, non ho mai fatto molto sesso anale con mio marito perché mi faceva male e lui aveva un cazzo normale e invece adesso avevo un cazzo di un nero in culo..quello che lo aveva in fica aveva capito che stavo soffrendo e che non stavo godendo così prese il cazzo di quel tipo e lo mise nella mia fregna insieme al suo...io in fica ero bella larga (lo sono sempre stata da quando ero adolescente mi vedevo la fica e era molto più lunga rispetto alle mie coetanee anche prima di avere rapporti e dopo aver partorito era così larga che spesso mio marito per farmi venire mi scopava insieme al nostro dildo) e così mi hanno messo entrambi i loro cazzi dentro mentre io ero a pecora e avevo sotto e dietro due neri che mi stavano sbattendo di brutto.?io non mi resi conto che non stavamo usando precauzioni e che non prendevo più la pillola da mesi perché con mio marito stavamo

Provando a fare il secondo figlio..gli dissi di non venire dentro ma loro non mi capirono e anzi mi sono sentita colare dalle gambe una cosa appiccicosa e non sembrava roba mia così mi provai a togliere per evitare di farmi venire dentro ma in quel preciso momento uno dei due mi prese le mani e tirandomi i capelli mi spinse la sua cappella fino alle ovaie e mi schizzo tutto dentro io ho sentito il primo schizzo e in quel momento sono venuta anch'io mi sono sentita la fica così piena che con la mano mi sono toccata le gambe e erano piene di sbobba che mi colava, ero preoccupata ma mi sentivo appagata e così mi hanno continuato a scopare e anche il tizio che era venuto non si toglieva da dentro.?non potevo fare niente ma non potevo farli venire ancora dentro così mi tolsi e gli feci capire che mi poteva scopare uno in culo e l altro me lo misi in bocca, quello che aveva fatto sesso con la mia amica si mise dietro di me e lo spinse in culo ora entrava meglio perché ero tutta bagnata e lui mi stava dietro spingendo dentro il suo cazzo, non capivo cosa mi diceva la mia amica ma mi sentivo che mi allargava il culo per fare entrare meglio quel cazzo.?io presi il cazzo in bocca del tizio di fronte a me era ancora sporco di sbobba e mi stava piacendo il suo sapore, sapevo che era venuto così non mi sono preoccupata di non farmi venire in bocca, intanto il tizio dietro di me non si fermava e mi prese per i fianchi e con un colpo secco mi spinse tutto il suo cazzo dentro..la mia amica mi teneva la mano e mi disse che non pensava che potessi prendere un cazzo così e che lei non era riuscita neanche a fare entrare la cappella.?io le dissi che non sentivo dolore e che stavo godendo e lei mi disse che era contenta di aver fatto provare a una amica una sensazione così forte.?io ero in un lago e mi presi la mano e mi cominciai a fare un ditalino e con la mano mi spinsi verso il cazzo che mi stava inculando e mi accorsi che era dentro per metà e che era così largo che non riuscivo a stringerlo in mano..non capivo quanto era lungo così mi spostai e mi sentivo quel cazzo che non usciva mai.mi girai di colpo e lo presi in mano davanti la mia faccia, era largo più del mio polso e lungo che non riuscivo a vedere la fine.?la mia amica mi disse che era una leggenda e che era famoso sull isola perché aveva il cazzo più lungo di tutti e che molte donne venivano in vacanza lì per farsi scopare dal suo cazzo e che lui si faceva pagare per farlo..io gli dissi che non avrei pagato e lei mi disse che mi aveva già detto che gli piacevi e che con te lo avrebbe fatto per piacere..così mi sono presa quel cazzo e lo cominciato a leccare e a provare a prenderlo in bocca, ma non riuscivo a scendere più di tanto così la mia amica lo prese e lo mise in bocca arrivando quasi alla metà di quel cazzo, io la guardavo mentre ingoiava quel mostro e mi sono presa il suo cazzo e lo ho spinto così in fondo che non ho potuto non vomitare tutto il drink e lui mi spinse la testa e mi infilò ancora più giù il suo cazzo mi accorsi che vedevo,le sue palle e mi resi conto che avevo in bocca tutto il suo cazzo..lui era in ecstasy e mi spingeva il suo cazzo dentro la bocca come se mi stesse scopando..io sentivo che non riuscivo più a respirare e mi sono accorta che il suo cazzo si stava gonfiando e non riuscivo più a risalire per respirare così ad un certo punto ho sentito un getto così forte che mi è arrivato direttamente in gola e che mi ha fatto capire che stava per venire io ho provato a togliermi ma lui mi teneva per la testa e così ho dovuto ingoiare tutto il suo sperma era molto denso e mi aveva stomacato un po.?pensavo fosse finita e mi sono girata per pulirmi ma lui mi prese e mi mise sopra e mi allargò le gambe e mi spinse il suo cazzo in fica completamente sporco di sbobba, io avevo paura di farmi venire dentro così anche se sfinita gli presi il cazzo e lo misi sopra il mio culo, lui disse alla mia amica che non aveva mai fatto sesso con una come me e che non sembravo così troia.?spiegai alla mia amica che non prendevo più la pillola e che non potevo farmi venire dentro. Lei mi guardò e si mise a spompinare il tizio che stava facendo il suo cazzo enorme appena era alla massima lunghezza lo prese e lo infilò di colpo nel mio culo..oramai ero bella spanata e così mi sono messa a ridere e facevo gesti al tizio che non sentivo nulla, così lui si alzò mi prese le gambe e le allargò così tanto che stavo quasi facendo una spaccata e lui si gettò sopra di me e mi infilò tutto il suo cazzo nel mio culo, io senti che era arrivato troppo giù e sentivo che si stava lacerando qualcosa..IO rimasi impassibile e lui non credeva che non sentivo il suo cazzo così cominciò a fare uscire il suo cazzo completamente e con forza mi rispingeva fino a giù il suo cazzo.io vedevo il suo cazzo uscire completamente e rientrare fino in fondo e mi sono meravigliata di questo e così mi sono presa le gambe e mi sono allargato il culo invitando il tizio a sfondarmi sempre più giù..la mia amica intanto stava facendo un pompino all altro ragazzo e riuscivo a vedere la sua fica davanti a me così mi sono avvicinata e ho cominciato a leccare la sua fica (lei aveva una cotta per me dal liceo e già a quei tempi aveva provato a leccarmi la fica al campo scuola) lei stava godendo e mi prese la testa mentre mi stava chiedendo di non fermarmi perché stava venendo, io non mi preoccupai così continuai ma ad certo punto mi sono sentita con la bocca piena e mi tolsi e vidi la sua fica schizzare come un cazzo e lei mi chiese di non togliermi e di continuare intanto il tizio mi stava facendo venire dal culo e presa dal piacere mi infiilai la sua fica in bocca mentre mi schizzava ovunque.?mi riempì la bocca più di quei due e io mi avvicinai a lei per farle vedere quanto era venuta e lei mi bacio così forte che mi fece ingoiare tutto..le dissi che mi sentivo la bocca appiccosa e che non era male e che mi avrebbe fatto piacere sapere come mai veniva in quel modo..lei mi disse che squirtava solo quando era particolarmente eccitata e che non aveva mai goduto così.?intanto il tizio dietro di me aveva visto che avevo ingoiato tutto alla mia amica e mi prese il culo e mi cominciò a scopare così forte che mi spaventai e mi sono sentita un calore che mi veniva da dentro e mi sono presa la fica in mano e mi sono sentita che un getto mi uscisse da davanti e dietro contemporaneamente.?così vidi la mia fica schizzare addosso al tipo e il mio culo inondarsi e schizzare fuori tutto il cazzo di quel ragazzo.?lui tiro via il suo cazzo dal mio culo e lo infilò direttamente nella mia fica io ero troppo presa nel mio primo squirt e non mi accorsi che il tizio stava svuotando le sue palle nella mia fica fino a quando non senti il suo sperma colarmi ovunque sulle mie gambe.?ero esausta e mi rivestì e chiesi alla mia amica di andare e .lei mi prese e mi porto in albergo..nel frattempo chiamo mio marito e mi sono sentita una zoccola e in quel momento realizzai cosa avessi fatto e che se fossi rimasta incinta come potevo spiegare quanto successo a mio marito.. piansi tutta la notte e pregai dio di non farmi rimanere incinta e di non essere più quel tipo di donna.?ora sono passati mesi e per fortuna non sono incinta ho solo avuto difficoltà a fare sesso con mio marito perché non sentivo più la sensibilità della mia fica ma per fortuna mi sono specializzata nel sesso orale e mio marito ha gradito molto.. mi ha anche chiesto come mai non riusciva più a farmi godere mentre mi sxopava ma io gli ho risposto che non era vero e che mi faceva godere sempre.? ( bugia da quando ho preso quei cazzi nessun cazzo potrà mai farmi riprovare le stesse emozioni) ll altra sera ero sola in casa e mentre preparavo la cena avevo per le mani una zucchina che mi fece ricordare il cazzo di quel nero era lungo quasi come il mio braccio e largo altrettanto così lo voglio misurare e mi accorsi di avere fatto sesso con un cazzo di 40cm e di averlo gestito senza problemi..così mi abbassai le mutande e mi infilai quella zucchina in fica ma non stavo godendo e così chiamai la mia amica che mi portò a Cuba e le dissi che stavo cercando di fare sesso come quel giorno e lei mi disse che stava vicino casa mia e che sarebbe venuta per un saluto così aspettai il suo arrivo e mi suonò dopo pochi minuti e appena apri ero ancora mezza nuda. Lei mi vide e entrò lasciando la porta aperta e mi spinse sul divano io le dissi di chiudere la porta e che mio marito sarebbe arrivato a momenti, lei mi prese e mi cominciò a leccare il mio corpo, sì spinse sempre più giù e quando arrivo alle gambe mi allargò le gambe e mi infilò la mano in fica.?io pensavo di avere un paio di dita ma quando mi sdraio mi vidi la sua mano completamente dentro e mi spingeva anche il polso dentro.io .le chiesi di fermarsi e che non volevo più fare nulla con lei ma lei mi disse che ero sprecata per una persona sola e che doveva capire cosa volevo veramente dalla vita.?mi stavo bagnando tutta e mi sentivo così bene che non potevo fare nulla e così la presi per la testa e la spinsi verso la mia fica mentre stavo per venire..lei mi lecco così in profondità che non rimase nulla della mia roba..mentre mi rivestito per paura che venisse mio marito lei andò in cucina e mentre mi tiravo su le mutande mi sono sentita il culo che era stato penetrato da un affare duro e largo..era la zucchina che avevo lasciato sul tavolo le dissi di non voler andare oltre e lei mi chiese se avessi goduto ancora come a Cuba io gli risposi che mi piaceva la mia vita sessuale e che era stata una esperienza che avevo già dimenticato.. lei mi spinse più giù quella zucchina e io mi sono messa a pecora e mi sono fatta allargare bene il culo.?stavo a pecora e stavo godendo mentre la mia amica mi leccava la fica e non mi accorsi che mio marito era arrivato e entrando in camera vide quella scena.?io non sapevo cosa dire ma lui in maniera disinvolta si spoglio e si mise dietro la mia amica..le comincio a leccare il culo e poi si mise dietro e le infilò il cazzo da qualche parte.?non vedevo perché lei era davanti a me e mi leccava la fica io mi ero bloccata perché ero gelosa nel vedere, mio marito fare sesso con un altra ragazza, però stavo cercando di non fare drammi perché io avevo fatto di peggio e forse quello era quello che meritavo..così ho cominciato a fare entrare quella zucchina sempre più giù e mi sono messa davanti a loro mentre lui la scopava, lui non mi guardava e io mi sentivo di troppo.?così ho capito che era arrabbiato e che voleva farmi soffrire.. io mi avvicinai e mi misi sotto la fica di lei mentre lui là scopava, mi misi a leccarsi la fica di lei e mi sono messa a toccare le palle a mio marito la mia amica stava godendo e cercava il mio sguardo per la mia approvazione io le feci capire che ero d accordo e lei mentre stava venendo gli disse di non venire dentro e che poteva venire nella mia bocca..ma lui continuo a scopare la mia amica fino a che non le venne dentro mentre lei stava godendo e mi disse che stava venendo dentro di lei e che doveva toglierlo.?io .lo presi in mano mentre ancora schizzava e mi resi conto che le aveva allagata la fica perché di solito lui viene una cifra.mi fece arrabbiare questa cosa e cominciai a leccare la fica della mia amica per tirare fuori tutta la sbobba dalla sua fica... lui si stava rivestendo ma io lo presi e lo gettai sul letto e cominciai a leccare il suo cazzo infilando tutto il suo cazzo in bocca..lui mi disse che era appena venuto e che dovevo togliere la mia bocca ma la mia amica mi prese le gambe e mi allargò verso di lei e mi cominciò a leccare la fica..mio marito mi rispose da quando mi piaceva fare sesso con una donna e io gli dissi che era la prima volta e lui mi disse che da quando ero tornata da Cuba ero diversa e che mi sentiva diversa.?io gli dissi che era stata bene e che aveva capito quanto ero importante per lei e che non volevo essere la donna che non riusciva a fare godere il suo uomo.?lui mi chiese cosa avesse fatto a Cuba e io non sapendo mentire risposi balbettando ma la mia amica prese parola e disse che avevo una ferrari ma che non mi rendevo conto..mio marito disse che intendesse e lei guardandomi gli disse che era una donna fantastica e che era lui il problema perché lei era la donna più sexy che conosceva..lui mi chiese cosa avessi fatto a Cuba e rispose sempre la mia amica che gli disse che aveva goduto come non aveva mai fatto e che aveva preso un cazzo che in poche erano riuscite a prendere.. .lui mi guardo per capire se era vero ma io non amo dire bugie così gli dissi che era stato un momento di debolezza e che non aveva significato niente per me..lui mi guardò con disprezzo e mi prese per i fianchi e mi infilò di nuovo la zucchina in culo e mi spinse anche il suo cazzo in culo e mi disse di raccontare ogni particolare di quello che avevo fatto a Cuba.. lui mi faceva raccontare spesso storie di sesso che avevo fatto e così mentre godevo la mia amica si mise davanti a me mettendo la sua fica davanti la mia bocca.?non volevo raccontare il mio tradimento a mio marito ma lui insisteva e poi vedevo ancora colare dalla fica della mia amica la sbobba di mio marito e così mi misi a raccontare ogni particolare e mentre mio marito mi inculava mi eccitavo al ricordo di quella serata..lui mi chiedeva di essere più precisa nei dettagli e così io gli dissi che avevo fatto sesso con due cazzi che erano tre volte il suo cazzo e che si era fatta venire dentro da entrambi e che non aveva mai goduto così tanto da squirtare così tanto che non si poteva fermare..lui penso che stavo mentendo e che lo dicevo per farlo ingelosire così tolse il suo cazzo dal mio culo e lo mise in bocca alla mia amica..lei lo leccava megalo di me e lui lo senti subito, ma lei mentre io aveva in bocca gli disse che io avevo succhiato un cazzo che era enorme e che era riuscita a farlo entrare tutto in bocca.? Lui disse che era convinto che non fosse possibile e che non era in grado di fare certe cose.?la mia amica prese il suo telefono e fece vedere un video di me che mi prendevo in bocca quel cazzo e che mi facevo venire in bocca mentre era tutto dentro.?io non sapevo di essere filmata e vidi la faccia di mio marito nel vedere il cazzo di quel TIZIO che mi scopava la bocca.?vide anche mentre mi scopavno in due e che quei cazzi erano veramente così lunghi come dicevo.?lui rimase in silenzio e mi disse che era contento se avevo goduto e che era stato lui a spingerla a fare quella vacanza 7

E che si era raccomandato con la sua amica di farle provare qualcosa di diverso..

Io gli chiesi se fosse deluso e lui mi rispose che. Unica cosa che lo aveva fatto arrabbiare era il fatto che aveva fatto sesso non protetto e che non aveva pensato alle conseguenze delle sue azioni.?io gli risposi che aveva ragione ma che in quel momento era in uno stato di piacere che non riusciva a pensare ad altro.. lui si prese la testa della mia amica e davanti a me le venne in bocca lei era talmente zoccola che lo prese e lo getto nella mia bocca ma io lo sputai come facevo sempre con, mio marito.?la mia amica mi guardò e mi disse che non si buttava lo sperma e che faceva bene ingoiarllo e mi disse che a Cuba non si fece problemi a ingoiare ad entrambi il loro sperma e che ne aveva dappertutto.?io gli dissi di farla finita ma ormai era tutto vero e mio marito da quel giorno mi scopa come se fossi la donna più bella del mondo.?


Commenti