Incontri
7 lug 2020


La mia vita privata...da Eva...non e' facile e quindi ogni tanto mi prendo una giornata libera...mi reco in un albergo...prendo una stanza e comincio vivere in quella stanza...anche se da sola...la mia giornata in liberta' potendo essere libera di essere quello che sono.

Anche quel giorno feci la stessa cosa...mi recai in un albergo mi feci dare una stanza e presa la chiave mi recai molto eccita all'idea di trascorrere quelle ore liberamente e come desideravo. Come sempre...entrando da sola nella stanza mi avvolse un emozione particolare...i miei pensieri viaggiavano e immaginavo cosa avrei potuto fare in questa stanza...oltre a vestirmi e guardarmi allo specchio in liberta'...purtroppo erano solo pensieri. Chiusi la porta...posai la borsa sulla sedia e mi recai subito in bagno per cambiarmi e truccarmi...ero eccitatissima...non vedevo l'ora di ammirarmi allo specchio e vedere riflessa quello che sono...quella Eva che non sempre purtroppo riesce ad uscire. Mi spogliai completamente....quasi con disprezzo per quegli abiti che non mi si addicono e con entusiasmo tirai fuori dalla borsa il mio completino intimo .....nero di pizzo...bellissimo...il mio vestitino nero...corto..scollato sulla schiena....solo a guardarlo mi faceva eccitare....e infine le mie autoreggenti nere...velate e le mie scarpe col tacco...ero pronta per indossare tutto.

Con molto amore e passione indossai le calze...era eccitante vedere riempirsi e trasformarsi le mie gambe...ricoperte dal velo di nylon delle autoreggenti...indossai il perizoma e il reggiseno....sentivo la mia trasformazione in atto...mi guardavo ed era un emozione sempre piu' forte.....presi il vestitino...era bellissimo...ma quando lo vidi indosso a me...ero piacevolmente soddisfatta. Ora non rimaneva che dare un tocco finale di trucco a quella Eva che tanto desideravo...lo feci con tutta la cura e l'attenzione che ci voleva per essere davvero a posto...in tutto...doveva essere tutto perfetto come desideravo. Un trucco leggero ma molto piacevole e un rossetto rosso fuoco...che sulle mie labbra carnose stava davvero bene...si ero provocante.

Infine indossai la mia parrucca preferita...lunghi capelli neri mossi....mi guardai allo specchio...ora ero io...finalmente vedevo riflesso in quello specchio quella che sono...e mi piacevo molto. Uscii dal bagno...al centro della stanza c'era uno specchio che mi permetteva di guardarmi tutta per intero....ero eccitatissima...mi piacevo da morire...feci dei giri su me stessa mentre continuavo a guardarmi...era passato molto tempo dall'ultima volta e non mi sembrava vero di potermi rivedere cosi'....mancavano le mie scarpe col tacco....le indossai come se mi stessero guardando...con malizia e provocazione....mentre mi osservavo allo specchio...si ero provocante.....infatti i pensieri immaginavano che al posto dello specchio ci fosse un uomo...a guardarmi....purtroppo non cera...per un attimo mi prese la malinconia....ero felice di essere li...ma un uomo....se ci fosse stato un uomo....sarebbe stato tutto piu' bello...si. Continuai ad ammirarmi allo specchio...camminavo...facevo delle pose intriganti...mettevo un piede sul letto e con le mani mi sistemavo le calze...ero davvero intrigante....ma un uomo...non riuscivo a togliermi questa malinconia dalla testa...allora mi sdraiai sul letto...a pancia in giu'....le mani intrecciate sotto il mento osservavo la parete della stanza e cercavo di mandar via quei pensieri negativi che mi intristivano...non ci riuscivo...un uomo mi mancava da troppo tempo ormai...pensavo ad uomo che potesse entrare nella stanza in quel momento...mentre ero li sdraiata...che si avvicinasse a me...e che cominciasse ad accarezzarmi le gambe...dolcemente...mi sfilava le scarpe e mi accarezzasse anche li.....cominciasse a baciarmi ....dai piedi e lentamente salendo su...mi facesse sentire le sue labbra sulle mie gambe attraverso le calze....sentivo le su labbra che salivano su e lentamente si insinuavano sotto il vestito....che mi sposto' delicatamente e presero a baciarmi il culetto....sentivo di essere eccitatissima...ma sentivo quelle labbra....sentivo la sua lingua...si spingeva fra le mie natiche....ero eccitatissima....era una sensazione bellissima.....la sua lingua quasi mi penetrava.....poi sentii le sue dita che sostituirono la lingua che ora sentivo sulla mia schiena scoperta....ero davvero eccitatissima....quella lingua su di me...e quelle dita dentro di me....stavo sognando come se fosse tutto vero....la sua lingua saliva verso il collo.....mi leccava e mi baciava...poi mi lecco le orecchie...."sei eccitantissima"...sentiii quella voce e mi si gelo' il sangue....non stavo immaginando...quello che stavo vivendo era reale...come quell'uomo su di me...paura ed eccitazione si mischiavano contemporaneamente....ma non avevo il coraggio di fare nulla...ero immobilizzata.....ma quel mix di paura eccitazione mi piaceva....per un attimo lui continuo' a parlarmi ma non capivo nulla...come se non sentissi....lui continuava a baciarmi dolcemente su tutto il corpo....mi alzo' completamente il vestito....mi sfilo' il perizoma....mi allargo' le gambe e ricomincio' a leccarmi il buchetto...che ormai pulsava di piacere...ma anche dalla voglia che stava diventando tanta....mi lecco' per un bel po'....alternava la lingua alle sue dita...a volte insieme...poi prese un cuscino e me lo mise sotto la pancia....quasi tremavo dall'eccitazione perche' sapevo cosa stava per fare....ero davvero supereccitata....non lo sentivo piu'...per un attivo ho avuto il terrore che fosse andato via...poi sentii la sua voce forte e decisa " ora ti scopo per bene...lo vuoi ? " ....mi uscii un leggero " si"....lui mi schiaffeggio' sul culo e mi disse " non ho sentito"...allora risposi con decisione " SI"...e mentre mi dava un altro schiaffo sul culo mi disse " dillo bene..voglio che mi scopi"....in quel momento...mentre dicevo "voglio che mi scopi" sono venuta....l'eccitazione di tutta quella situazione mi ha fatto esplodere di piacere e nello stesso momento sentivo il suo cazzo che entrava dentro di me....e' stato immensamente bello....comincio' a scoparmi senza tregua...non si fermava un attimo....ero al settimo cielo...non capivo piu' nulla...ero in estasi....avrei voluto non finisse mai....che non si fermasse mai...mi stava facendo provare un piacere immenso...godevo ad ogni suo colpo su di me.....non so quanto e' andato avanti...non mi rendevo piu' conto del tempo...ma non e' stato poco...poi ad un tratto si e' fermato...e' uscito da dentro....ha fatto il giro del letto e si e' posizionato davanti al mio volto...ho visto il cazzo...bellissimo...grosso....mi ha tirato su la testa prendendomi dal mento.....ha cominciato a segarsi davanti alla mia bocca...poi si e' avvicinato ancora un po' e me lo ha messo tutto in bocca....lo sentivo in gola....ha iniziato a scoparmi in bocca...mi teneva la testa ferma....era tutto eccitante...ho percepito che stesse per venire...ma lui continuava a scoparmi in bocca...poi ho sentito uno skizzo caldo in gola....stava venendo....lo tira fuori dalla mia bocca...e finisce di venire e di skizzare sul mio viso....dopo averlo sentito ansimare per aver goduto mi dice " sei fantastica....davvero fantastica"...si china su di me e mi bacia...le nostre lingue si intrecciano insieme allo sperma che mi aveva lasciato in bocca.

Rimango li ferma immobile...ero felice ma stanca...e mi sono addormentata.

Il primo pensiero appena sveglia e' stato quell'uomo...ma non c'e' nessuno li con me...l'ho sicuramente sognato...poi pero' mi alzo dal letto e mi accorgo che quello non e' stato un sogno...il sapore che ho ancora in bocca...e qualche traccia ancora sul mio viso mi fanno capire che non e' stato un sogno....anche se non so chi e' quell'uomo...era reale...e quella giornata e' stata davvero un esperienza incredibile.


Commenti