Scambio
01 set 2019


La serata era cominciata benissimo, dopo una settimana di lavoro intenso avevo voglia solo di distrarmi e di passare una notte senza limiti ... una di quelle notti che ad un certo punto scatta una voglia irrefrenabile di fare sesso nei posti e nelle situazioni più arrapanti e assurde .

Per la cena avevo prenotato in un posto fuori mano, dove nessuno poteva conoscerci, un posticino famoso nelle comunità scambiste perché vicino ad un club privè per scambisti, che spesso cenano a tarda sera in questo posticino insospettabile prima delle serate hot al club p per incontrarsi tra coppie e organizzare scambi ...Un posto dove l'abbigliamento molto sexy e decisamente provocante è assolutamente d'obbligo e dove non si rischia di essere fuori luogo, con clienti selezionati che prima di accedere vengono informati molto dettagliatamente sulla tipologia di cena che offrono .

Avevo detto a mio marito che avevo preparato una sorpresa piccante, ma non eravamo mai stati prima nè in quel ristorante e penso che non avesse capito quasi nulla fino all'arrivo ... per depistare la sua intuizione mi ero messa un abitino molto leggero e corto, nero, che lasciava la schiena completamente scoperta scendendo ad incorniciare il mio splendido culo tondo e sodo lasciato nudo fino a scivolare sotto la seta così leggera e corta da formare una striscia che iniziava molto in basso e finiva molto in alto evidenziando il sottilissimo perizoma che indossavo sotto. Davanti la scollatura esaltava il seno sodo, nudo sotto il tessuto fatto di due sottili strisce che creavano una profonda scollatura sia ai lati che in mezzo arrivando fin sotto l'ombelico....calze autoreggenti a rete e décolleté altissime completavano la mise, che coprii sapientemente con un lungo spolverino elegante fino al ristorante.... arrivati finalmente nel luogo della perdizione, togliendomi il soprabito, spiegai a mio marito che stavamo per cenare in un posto per scambisti e che ero molto arrapata all'idea di iniziare a fare la porcellina già a cena ....

nel locale le luci erano

sapientemente scelte in modo da creare la giusta intimità e atmosfera, i tavoli sistemati ai lati della stanza , tutti con divanetti a semicerchio intorno, musica rilassante al giusto volume ... alcune coppie, tutte over quaranta, stavano già cenando ai loro tavoli .... le donne elegantissime e molto sexy, mostravano scollature audaci e trasparenze, che lasciavano intravedere i capezzoli e lasciavano correre l'immaginazione in scene di provocazioni e trasgressione .... ci sedemmo come in una bolla fuori dal tempo e mentre ci veniva servito un calice di prosecco la nostra attenzione fu catturata da una coppia ad un tavolo di fronte al nostro ... lei aveva la scollatura spostata e i seni nudi, i capezzoli turgidi e un'espressione di piacere, si capiva benissimo che lui sotto al tavolo , la stava già toccando, facendola godere... avrà avuto 48, massimo 50 anni, curatissima, molto arrapante con un corpo da porcona che si divertiva ad esibire senza pudore .... poco più tardi si alzò per andare in bagno mostrando la stessa trasparenza anche sotto, aveva la figa nuda, tutta depilata che si vedeva attraverso la trama trasparente del vestito, e tutto il culone mezzo fuori mentre camminava evidentemente già su di giri .... ormai totalmente eccitati, dopo aver già bevuto parecchio , questa scena fece scattare un desiderio assurdo , io mi alzai e mi sfilai il perizoma aprendo le gambe per mostrare la mia figa nuda al suo uomo rimasto al tavolo, poi mi sedetti e tirai fuori il cazzo di mio marito , tutto in tiro, arrapato dalla porcona di fronte a noi e dalla mia figa nuda .... e iniziai a fargli una sega ammiccando mentre lei tornava al tavolo con tutto il vestito alzato e la figa fuori .... ci guardò e chinandosi sul tavolo ci mostro tutto il suo culone nudo e aperto , con la figa larga e liscia ... che le stava colando di piacere ... invece di sedersi però si avvicinò al nostro tavolo, sedendosi accanto a mio marito che ora si trovava in mezzo a noi due ... aveva il cazzo sempre più duro e grosso, e lei iniziò a segare insieme a me, poi si chinò a leccare la sua cappella mentre io continuavo a segarlo ...lui sempre più eccitato aveva un cazzo Enorme e le chiedeva di continuare ... le diceva che succhiava bene e che lo stava facendo godere come un porco... lei gli disse che aveva voglia del suo cazzo e ci invitò a spostarci nella stanza accanto .... non sapevamo che ci fosse un'area di divani e letti appena oltre una spessa tenda di velluto , ma accettammo senza nemmeno pensare, già tutti arrapati e vogliosi ...fece un cenno a suo marito che si stava segando il cazzo guardando la scena e ci alzammo tutti per spostarci in un privè... lei fece sdraiare mio marito completamente nudo poi davanti a lui che si segava il cazzo durissimo si spogliò e si infilò il suo cazzo dentro, montandolo con la figa tutta aperta che le spruzzava come una fontana .... suo marito guardava la scena con il cazzo duro tutto fuori e sfilandomi il vestito mi fece mettere a novanta per infilarmelo dentro mentre potevamo guardare loro che scopavano come animali .... urlavamo di piacere e lei continuava a dirmi che godeva bene sul cazzo del mio uomo e che le piaceva lungo e duro ... . Lui le diceva che scopava bene e che la sua figa lo faceva sborrare..